L’esercito sequestra attrezzature palestinesi e chiede soldi per restituirle

Valle del Giordano – WAFA. Le autorità militari israeliane hanno costretto i palestinesi della Valle del Giordano settentrionale a pagare per riavere le attrezzature agricole che erano state sequestrate loro.

https://www.infopal.it/iof-sequestrano-attrezzature-palestinesi-e-chiedono-soldi-per-restituirle/

Mutaz Bisharat, un funzionario del governatorato di Tubas, ha riferito che al consiglio del villaggio beduino di al-Maleh è stato detto che, per riavere un trattore ad esso appartenente, sottratto dall’esercito israeliano 90 giorni fa, dovrà pagare 1300 dollari statunitensi.

Ad un residente di Khirbet, Humsa al-Fouqa, è stato ordinato di pagare circa 1000 dollari per riavere due cisterne d’acqua che l’esercito gli ha sequestrato.

L’esercito israeliano fa regolarmente irruzione nelle comunità beduine palestinesi nella Valle del Giordano occupata, e sequestra attrezzature e strumenti o demolisce le loro strutture.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.