Lo stillicidio quotidiano di provocazioni e violenze contro cui nulla si fa

Mentre  4 articoli di questa settimana li abbiamo dedicati a quanto si sta muovendo e discutendo all’interno del mondo ebraico, vogliamo qui  ricordare che la situazione in Palestina resta intanto immutata, con tutte le forme di sopraffazione e di oppressione quotidiana di cui citiamo nel seguito solo alcune di quelle successive al 31 luglio. Da iMEMc del 10/8/21:

  • Soldati demoliscono una casa a Silwan. I soldati israeliani hanno demolito, martedì 3/8/21, una casa palestinese a due piani nella città di Silwan, a sud della moschea di Al-Aqsa, nella Gerusalemme occupata. Il Wadi Hilweh Information Center di Silwan (Silwanic) ha dichiarato che la casa è di proprietà di due fratelli, identificati come Ramah e Ali Odah: “Non ci vogliono qui; questa è la nostra terra, ma vogliono rimuovere i palestinesi per sostituirli con colonizzatori illegali”.
  • I soldati distruggono una strada palestinese a Battir. I soldati israeliani hanno fatto una incursione, martedì 3/8, nella città di Battir, a ovest di Betlemme, distruggendo con un bulldozer 1km di strada utilizzata dai palestinesi.
  • Coloni israeliani invadono l'area archeologica di Sebastia. Lunedì 2/8 sera, decine di coloni israeliani, scordati dall’esercito, hanno invaso l'area archeologica della città palestinese di Sebastia
  • Soldati attaccano detenuti palestinesi nel campo di detenzione del Negev. Domenica 1/8 mattina. I detenuti palestinesi protestavano per le condizioni di detenzione.
  • 14 detenuti palestinesi proseguono lo sciopero della fame contro la detenzione amministrativa (senza accuse né processo)
  • Coloni israeliani feriscono un palestinese e distruggono la sua auto vicino a Jenin,sabato 7/8
  • Coloni israeliani attaccano auto palestinesi vicino a Tubas sabato 31/7 di notte, vicino al posto di blocco militare israeliano di Taiseer
  • L'esercito israeliano uccide un palestinese a Beita, vicino a Nablus, ne ferisce 37, compreso un giornalista, nel corso di una manifestazione contro il sequestro di terreni.
  • Soldati israeliani hanno ferito, venerdì, dozzine di palestinesi durante la processione settimanale nella città di Kufur Qaddoum
  • I coloni israeliani tagliano dozzine di ulivi vicino a Betlemme, 7 agosto 2021
  • L'esercito demolisce due tende residenziali, un capannone e un fienile, vicino a Ramallah, venerdì 6/8, nella comunità beduina di Ka'abna ad al-Mo'arrajat...
  • Israele demolisce il villaggio di Al-Arakib per la 191a volta. Le forze israeliane, giovedì 29/7, hanno demolito per la 191ma volta il villaggio beduino di Al-Arakib,
  • Presentata una petizione contro il piano dell'Autorità territoriale israeliana per distruggere lo storico villaggio palestinese di Lifta, costruito nel XVI secolo, all'ingresso occidentale di Gerusalemme.
  • L’elenco potrebbe continuare senza fine

(1) Fonte: 10 agosto 2021 Notizie IMEMC https://imemc.orgI 14 detenuti in sciopero della fame contro la detenzione amministrativa

Traduzioni e sintesi a cura di Associazione di Amicizia Italo-Palestinese