Ministero della Salute palestinese approva ventilatore meccanico dell’Università di al-Quds

Palestine Chronicle. 30/4/2020 http://www.infopal.it/ministero-della-salute-palestinese-approva-ventilatore-meccanico-delluniversita-di-al-quds/

Il Palestinian Standards Institute (PSI) ed il ministero della Salute (MS) hanno ufficialmente approvato un ventilatore meccanico che è stato progettato e prodotto dalle facoltà di ingegneria e di medicina dell’Università al-Quds (AQU), presentato all’inizio di questo mese, secondo quanto affermato dall’Università al-Quds in un comunicato stampa rilasciato mercoledì 29.

La decisione di approvare ufficialmente il ventilatore meccanico è arrivata dopo una serie di approfonditi test tecnici e prove mediche condotte sul prototipo nel corso delle ultime tre settimane dal PSI e dal MS, sotto la supervisione di diversi team di esperti che hanno lavorato 24 ore su 24 per completare i test il più velocemente possibile, data l’urgenza per la disponibilità di ventilatori meccanici in tutto il mondo, a causa della pandemia di Covid-19 che continua a diffondersi.

Il Rettore dell’Università di al-Quds, Imad Abu Kishek, ha annunciato che l’istituzione inizierà immediatamente il processo di produzione di 100 unità per consegnarle ad ospedali e centri di trattamento palestinesi attraverso il MS, come contributo dell’università alla battaglia condotta dal presidente e dal governo palestinesi contro la pandemia e le sue conseguenze.

Il 1 aprile, il presidente dell’Università al-Quds, il professor Imad Abu Kishek ha annunciato che la sua università è “riuscita a produrre un ventilatore completamente computerizzato in grado di salvare vite umane e di fornire una valida alternativa alla carenza in Palestina e oltre nei normali ventilatori commerciali e altre vie respiratorie macchine di supporto”, ha riferito l’agenzia stampa WAFA.

La svolta è arrivata in un momento critico per i palestinesi, che stanno lottando contro la diffusione del Coronavirus e le crescenti restrizioni imposte dall’esercito israeliano.

L’Università di al-Quds è un’università ad alta intensità di ricerca, con oltre 100 programmi di laurea e specialistica.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

I dati della pandemia a tutto il 1 maggio:

507 palestinesi positivi di cui 17 a Gaza, 327 nella West Bank, 163 a Gerusalemme, 4 palestinesi morti in relazione al Covid

15.946 israeliani positivi, 222 morti