Tournée in europa dell'Orchestra Giovanile Palestinese

PNN Palestine News Network, Betlemme, 8 agosto 2019, http://english.pnn.ps/2019/08/08/palestine-youth-orechestra-starts-biggest-tour-in-its-history/

L’Orchestra Giovanile Palestinese [Palestine Youth Orchestra (PYO)] ha iniziato una tournée con 90 musicisti palestinesi da tutto il mondo che suoneranno in 5 nazioni: Norvegia, Danimarca, Svezia, Germania, Olanda. L’orchestra fa parte del Conservatorio di musica Edward Said (ESNCM)che ha sedi a Ramallah, Gerusalemme, Betlemme, Nablus e Gaza City con in totale più di 1000 studenti. L’orchestra è diretta dal direttore olandese Vincent de Kort, e ne farà parte anche la cantante palestinese Nai Barghouti che canterà canzoni di Fairouz. Fairouz, conosciuta anche con il soprannome di Nostra ambasciatrice presso le stelle rappresenta, insieme alla cantante egiziana Umm Kulthum, il nome di maggior rilievo della musica araba nel ventesimo secolo(NdR).

A Copenhagen all’orchestra si aggiungerà il violoncellista danese Toke Møldrup nel suonare le Variazioni su un tema barocco di Tchaikowsky, mentre ad Apeldoorn s insieme all’Orchestra Giovanile Olandese verranno suonate musiche arabe.

In un programma che celebra l’AMORE la PYO suonerà altresì musiche dalla Carmen di Bizet, da Romeo e Giulietta di Tchaikowsky’s, da Sansone e Delila di Saint-Saen, da Tristano e Isotta di Wagner.

Vi sarà inoltre la rara occasione di ascoltare musiche di Salvador Arnita, organista e compositore nato a Gerusalemme, nonché una prima mondiale del giovane compositore palestinese di musiche da film Faris Badarni, nella “Rapsodia palestinese” che celebra i suoni, i luoghi e le culture della Palestina.

La presidente del comitato di gestione ESNCM Rima Tarazi  ha dichiarato “l’orchestra contribuisce a diradare il buio che chi viene imposto, ci da gioia e da ai nostri cuori orgoglio e fiducia” Tarazi esprime la speranza che l'esperienza musicale costituisca uno strumento di cambiamento per l'umanità tutta.

“I musicisti che suonano nell’orchestra sono i più qualificati ad insegnare alle generazioni più anziane quel dono dell’armonia che è stato assente dalle nosre vite e che viene minacciato più che mai nel momento attuale. Questa armonia proviene da quanto andiamo insegnando nell’orchestra , le capacità di ascolto, di cooperazione, di darsi reciprocamente spazio e fiducia. Si tratta della capacità di riconoscersi gli uni con gli altri con amore ed ammirazione senza rivalità e competizione. E’ per questo che i musicisti riescono ad ad arrivare alla bellezza.”

La Palestine Youth Orchestra (PYO) è stata creata nel 2004 con l’obiettivo di mettere insieme giovani musicisti palestinesi da tutto il mondo.

Fairuz, cantautrice araba

Trad. e sintesi a cura di Associazione di Amicizia Italo-Palestinese