Come sono trattati i ragazzi palestinesi “dall'unica democrazia” del Medioriente