Celebrano la Pasqua Ebraica invadendo territori Palestinesi

Protetti dall’esercito, giovedi 13 aprile diecine di coloni sono penetrati nella cittadina di Dura, presso Hebron, in un’area considerata dai Palestinesi di importanza storica per celebrarvi la Pasqua Ebraica http://www.palestinechronicle.com/israeli-settlers-raid-palestinian-town-near-hebron-for-passover-celebrations/

Per la Pasqua Ebraica, mercoledi 12 migliaia di coloni, con una pesante copertura dell’esercito, sono confluiti alla Moschea di Abramo in Hebron occupata, mentre nel contempo l’accesso è stato impedito a musulmani e a non-ebrei  https://www.middleeastmonitor.com/20170413-muslims-banned-from-ibrahimi-mosque-during-passover/

A Gerusalemme ebrei sionisti di destra, un gruppo dopo l'altro, sono confluiti alla spianata delle moschee, protetti da ampio dispiegamento militare. Essi sostengono l'abbattimento dei luoghi musulmani per far posto ad un tempio ebraico in quanto là essi ritengono che si ergesse il primo ed il secondo tempio di Salomone. Qualche gruppo ha anche compiuto riti ebraici, cosa vietata all'interno del complesso delle moschee. Nel contempo, ai palestinesi sono state inasprite le restrizioni all'accesso alla spianata. http://www.maannews.com/Content.aspx?id=776407

Gruppi ebraici nelle moschee di Gerusalemme

(traduzioni e sintesi di Claudio Lombardi)