I PALESTINESI, la genesi di un popolo

 

KIMMERLING BARUCH – JOEL S. MIGDAL 
“I Palestinesi”
La genesi di un popolo.
kimmerlingbaruch_migdal_ipalestinesiab

LA NUOVA ITALIA – 2002

 

<<Nella lotta per l’indipendenza della Palestina, la storia stessa è stata un campo di battaglia: ebrei di Israele e arabi di Palestina hanno sempre tentato di indebolire le rispettive pretese a un’identità nazionale. In tale contesto si leva il fortissimo “j’accuse” di Kimmerling e Migdal, contro una leadership palestinese accusata di miopia ma, al tempo stesso, contro un processo,innescato dallo Stato israeliano, che rischia di intensificare il reciproco versamento di sangue.

Primo saggio completo sulla storia politica e sociale dei palestinesi, fin dalla sua comparsa negli Stati Uniti nel 1993, il librò suscitò aspre polemiche. Questa seconda edizione, anteprima mondiale, aggiornata appositamente per il lettore italiano con una nuova introduzione, due nuovi capitoli e un’ampia dettagliata cronologia, giunge sino alle drammatiche vicende di questi ultimi mesi.

Evitando ogni stereotipo, gli autori descrivono la fisionomia di un popolo al centro del conflitto più mutevole del nostro tempo, con particolare attenzione ai fattori sociali ed economici lungo cui si è sviluppata la sua storia. La tesi di fondo è che il problema palestinese sia indissolubilmente legato al problema ebraico: la storia ha unito i due popoli e i loro movimenti nazionali e solo il reciproco riconoscimento e soddisfacimento delle più profonde aspirazioni può garantire una pace durevole.>> 

Baruch Kimmerling insegna Sociologia alla Hebrew University di Gerusalemme. Si è occupato in particolare dell’interdipendenza tra arabi e palestinesi negli ultimi cinquant’anni. 

Joel S. Migdal – dirige il Programma di Studi Internazionali all’Università di Washington e si è dedicato soprattutto alle influenze esercitate da diversi governi, compreso quello israeliano, sulla società palestinese.