Ahmad Qatamesh in Detenzione Amministrativa

AURDIP – Association des Universitaires pour le Respect du Droit International en Palesatine.
5 maggio 2011
http://www.aurdip.org/L-AURDIP-cond...
<http://www.aurdip.org/L-AURDIP-condamne-l-arrestation.html>

L’AURDIP condanna l’arresto fatto da Israele del ricercatore e scrittore palestinese
Ahmad Qatamesh
 

La "Association des Universitaires pour le Respect du Droit International en Palestine" protesta
con tutte le sue forze contro la messa in detenzione amministrativa dal 21 aprile scorso del ricercatore
e scrittore palestinese Ahmad Qatamesh e chiede la sua immediata liberazione.

di Ivar Ekeland

                                  ahmad-qatamesh01

 

Rammentiamo i fatti.  La detenzione amministrativa è un retaggio delle
leggi eccezionali promulgate dall'esercito britannico nella Palestina
sotto mandato, ed è stata mantenuta dai militari israeliani dopo che
hanno dato il cambio ai britannici.  Essa permette al comando militare
dell'esercito di occupazione di detenere senza giudizio e senza limite
di tempo qualsiasi palestinese, senza dover formulare accuse precise, e
quindi senza che la persona coinvolta possa sapere cosa l'ha portata in
prigione né che se ne possa discolpare davanti a un tribunale.  Si
tratta della più totale negazione della giustizia che si possa
concepire.  Il Sig. Qatamesh ne è stato una delle vittime più
conosciute, poiché è stato tenuto sei anni, dal 1992 al 1998, in
detenzione amministrativa
, e non è stato rilasciato che dopo una lunga
campagna internazionale, restandogli comunque il divieto di recarsi
all'estero.  In seguito si è orientato sulle scienze politiche, ed è
diventato una personalità influente in Palestina, dove difende le idee
di autodeterminazione e di azione non-violenta.

E` stato arrestato il 21 aprile a casa sua, a El-Bireh, e messo in
detenzione amministrativa.  Nel momento in cui scriviamo, non è stato
interrogato che per dieci minuti in tutto dal momento del suo arresto.
Non c'è il minimo indizio di prova che il Sig. Qatamesh abbia condotto
altra attività che di opposizione politica non-violenta e perfettamente
legittima.  In queste condizioni, la AURDIP chiede alle autorità
israeliane di rilasciarlo immediatamente, oppure di rispettare il
diritto fondamentale che ha ciascuno di essere informato delle accuse
contro di lui e di potersene difendere davanti a un tribunale.

5 maggio 2011

Ivar Ekeland

Président de l'Association des Universitaires pour le Respect du Droit
International en Palestine (AURDIP)