Solidarietà

                                                                      Solidarietà a don Santoro

L'Associazione di Amicizia Italo-Palestinese Onlus esprime la propria solidarietà a Don Alessandro Santoro, rimosso dal ruolo di parroco delle Piagge per decisione del cardinale di Firenze, Giuseppe Betori. Don Santoro ieri aveva sposato, contro il volere della curia, un uomo con un ex-uomo, da anni legalmente donna, giustificando la propria decisione con queste parole: "Il mio non è un gesto di ribellione alla Chiesa ma un atto di fedeltà alla mia gente, al Vangelo, alle persone a cui voglio bene. È un atto dovuto".
Lo straordinario lavoro di un uomo che lotta ogni giorno per i poveri, per gli immigrati, per i figli delle guerre e per tutti gli afflitti, è per noi di conforto e di esempio. Proprio due giorni fa, Don Santoro aveva organizzato con noi una cena per finanziare le adozioni a distanza dei bambini di Betlemme.
Le Piagge e tutta la città di Firenze non possono rinunciare alla straordinaria umanità e allo straordinario coraggio di Don Alessandro Santoro. Per questo invitiamo il cardinal Betori ha riconsiderare la propria decisione. Per il bene delle Piagge e di tutta la comunità fiorentina.
Associazione di Amicizia Italo-Palestinese Onlus