ORIENTALISMO

Said Edward W.

"Orientalismo"

L'immagine europea dell'Oriente.

FELTRINELLI EDITORE - 1999/2008


Image


<<”Orientalismo” è un ripensamento di quello che per secoli è stato ritenuto un abisso invalicabile tra Oriente e Occidente. Il mio scopo non era tanto eliminare le differenze – chi mai può negare il carattere costruttivo delle differenze nazionali e culturali nei rapporti tra esseri umani ? – quanto sfidare l’idea  che le differenze comportino necessariamente ostilità, un assieme congelato e deificato di assenze di opposizione, e l’intera conoscenza polemica costruita su questa base. Ciò che auspicavo era un nuovo modo di leggere le separazioni e i conflitti che avevano provocato ostilità, guerre e l’affermarsi del controllo imperialista .>> 


Edward W. Said – arabo, nato a Gerusalemme nel 1935, critico letterario e uno degli intellettuali di spicco del panorama culturale contemporaneo, ha insegnato Letteratura comparata alla Columbia University di New York. E’ morto nel 2003. Con Feltrinelli ha pubblicato anche: Dire la verità. Gli intellettuali al potere (1994), Tra guerra e pace. Ritorno in Palestina-Israele (1998), Sempre nel posto sbagliato. Autobiografia (2000), Fine del processo di pace. La questione palestinese dopo Oslo (2002), Nel segno dell’esilio. Riflessioni, letture ed altri saggi (2008)