Corm Georges - "Il Libano contemporaneo"

Storia e società
JACA BOOK - 2006

Image


<<La storia del Libano contemporaneo, piccolo paese chiave del Medio Oriente che da tre secoli subisce la cupidigia delle potenze locali e internazionali, è poco conosciuta. Fin troppo spesso è stata scritta in funzione della geopolitica internazionale, impedendo peraltro di circoscrivere la complessa realtà di questa società, contraddistinta da tredici secoli dall’interpenetrazione di islam e cristianesimo. Da qui nascono molti stereotipi, sfruttati per incalzare quella smania distruttiva che, tra il 1975 e il 1990, si è impadronita del paese, impigliato negli orrori del conflitto arabo-israeliano e della guerra fredda. Da “Svizzera del Medio Oriente”, il Libano è diventato allora una sorta di archetipo delle situazioni di frammentazione e comunitarizzazione di una società.Ripercorrendo questi archetipi a ritroso, il libro tenta di sbrogliare la matassa aggrovigliata della storia del Libano, a partire dalla sua apertura all’Europa, nel XVII secolo, fino agli inizi del XXI secolo. Gorges Corm ha cercato di fornire le chiavi di lettura degli eventi e dei comportamenti degli attori di questa storia, al fine di andare oltre quei luoghi comuni che non fanno altro che porre l’accento sulle comunità e la loro diversità o sui loro divergenti sviluppi.Ampliando e aggiornando la sua opera precedente, Corm invita a riflettere sui fenomeni comunitari, analizzando il complesso gioco di fattori endogeni ed esogeni all’interno dell’evoluzione storica del paese. La storia del Libano si fa allora intelligibile ed “esemplificativa del malessere che affliggere il Medio Oriente e i Balcani.>>

Georges Corm , nato ad Alessandria d’Egitto nel 1940, è libanese. Ha conseguito la laurea in diritto e il diploma all’Institut d’Etudes Politiques di Parigi. Ha insegnato pensiero politico arabo contemporaneo, sociologia dello sviluppo e storia economica nelle Università libanesi. Al tempo stesso ha intrapreso una carriera nel settore finanziario pubblico in Libano e nel mondo arabo. Tra il 1985 e il 1998, trasferitosi a Parigi, è stato consulente della Banca Mondiale, dell’Unione Europea e di altri organismi internazionali o regionali. E’ stato ministro delle Finanze della Repubblica Libanese dal dicembre 1998 all’ottobre 2000. successivamente ha ripreso a Beirut le sue attività di docente universitario e di consulente. E’ membro di vari consigli o comitati consultivi di istituzioni di ricerca sul Medio Oriente. E’ autore di numerose opere in arabo e in francese, tradotte in più lingue, sui problemi dello sviluppo economico nonché sulla storia del mondo arabo e delle sue relazioni con l’Europa. Di Georges Corm è già stata pubblicata la quadrilogia de Il Vicino Oriente contemporaneo: 1.Il Vicino Oriente. Un montaggio irrisolvibile (2004); 2. Petrolio e rivoluzione. Il Vicino Oriente negli anni d’oro (2005); 3. Il mondo arabo in conflitto. Il Vicino Oriente dal dramma libanese all’invasione del Kuwayt (2005); 4. L’egemonia americana nel Vicino Oriente(2004).