I PALESTINESI

Baron Xavier - "I Palestinesi"
Genesi di una nazione.

BALDINI & CASTOLDI - 2002
Image


<<Da oltre un secolo, fra Giordania e il Mediterraneo, su un piccolo territorio carico di significati religiosi e di passioni politiche, due nazionalismi antagonisti sembrano non poter trovare una possibilità di coesistenza. Tra speranze e delusioni, il processo di pace, avviato nel 1988, con il riconoscimento da entrambe le parti del diritto di esistere come Stati e come territori, e portato a buon esito agli inizi degli anni Novanta, si è di nuovo bloccato scatenando un’ondata di violenza terribile, le cui conseguenze dureranno a lungo. Tuttavia, la pace e la coesistenza restano le uniche possibilità da perseguire.
                

Questo libro, scritto da un osservatore attento del Medio Oriente, racconta con precisione la nascita e la crescita dell’identità palestinese – che è poi la storia minuta e quotidiana della gente palestinese e dei suoi leader – gli episodi che intrecciano le relazioni arabo-israeliane e quelli invece che le separano, la rabbia dei rifugiati ma anche la fiducia che il bisogno di sicurezza di un popolo si confermi con la libertà dell’altro di disporre di una propria terra e degli stessi diritti di tutti.>> 

 
Xavier Baron (1943), laureato al Centre de Formation des Journalistes a Parigi, lavora per la France Presse dal 1966. E’ stato corrispondente dall’Africa centrale, dal Vietnam, dalla Cambogia – dove è stato prigioniero degli Kmer per due mesi – dalla Giordania. Dal 1970 – al 1978 ha seguito il conflitto arabo-israeliano da Beirut, la guerra nello Yemen , in Kurdistan, in Libano. Nel 1982 è di nuovo a Beirut durante l’invasione israeliana. Caporedattore a Parigi dal 1984 al 1987, poi responsabile per il Medio Oriente, caposervizio a Roma, direttore del servizio diplomatico a Parigi, dal 2000 è caposervizio a Madrid.