SENSI

Shibli Adania - "Sensi"

ARGO - 2007

Image


<<In un minuscolo villaggio palestinese, una ragazzina senza nome scopre la realtà ponendo uno accanto all’altro fatti minuti ed eventi soverchianti, una brocca d’acqua rovesciata e la morte del fratello. L’universo si costruisce così, giorno dopo giorno: gli occhi verdi del vicino, la foto del fratello appesa nel soggiorno, il paesaggio che corre veloce fuori dal finestrino dell’auto del padre.   

In questo splendido romanzo di Adania Shibli, la sua indicabile protagonista incarna in modo esemplare sia la seconda generazione dell’Intifada che le ultime tendenze della narrativa palestinese: sulla pagina bianca, prima che il fragore dell’epica bisogna riversare l’arte di sopravvivere.>>

 Adania Shibli , nata nel 1974 in un villaggio  dell’Alta Galilea in un villaggio all’interno del confine israeliano, vive attualmente tra Londra e Ramallah. Dopo aver compiuto studi in comunicazione e giornalismo, lavora nel campo delle arti visive e collabora con importanti istituzioni culturali palestinesi come al-Hakawati Theater di Gerusalemme e il Sakakini Cultural Center di Ramallah. Scoperta da autori come Mahmud Darwish, sulla cui rivista “al-Karmel   pubblica i primi racconti, Adania Shibli è oggi considerata una delle voci più interessanti della giovane letteratura dei Territori Occupati.