"LA NAVE"

Giabra Ibrahim Giabra

"La nave."

JOUVENCE - 1994


Image


<<”La nave è il ponte della salvezza”, è con queste parole che inizia il romanzo. Scritto nel 1969, descrive una crociera a bordo della Hercules che parte da Beirut e tocca vari porti del Mediterraneo, da Atene a Napoli. Ma i veri protagonisti del romanzo non sono la nave, il mare o i passeggeri, ma la terra che ciascuno dei protagonisti, tra cui palestinesi, iracheni e libanesi, si porta con sé in una tormentata fuga dalla realtà.>>

 Giabra Ibrahim Giabra, nato nel 1920 a Betlemme, in Palestina, vive dal 1948 in Iraq dove muore nel 1994. Docente di letteratura inglese all’Università irachena. Autore tra i più significativi della letteratura araba contemporanea, ha anche scritto un romanzo in inglese, Hunters in a Narrow Street (1960).

Le sue opere di romanziere, saggista, critico letterario e artistico, sono tradotte in tutto il mondo. Oltre alla Nave, ha scritto memorabili romanzi come Alla ricerca di Walid Mas’ud, e due autobiografie, tra cui Il primo pozzo, che rievocano la lontana Palestina. Appartiene a quella generazione di scrittori arabi contemporanei che sono all’avanguardia della ricerche sperimentali nello stile e nella struttura della forma e del linguaggio.