"GAZA BLUES"

El-Youssef Samir - Etgar Keret
"Gaza Blues."

EDIZIONI e/o - 2007

Image


<<Libro insolito e provocatorio, nato dalla convinzione di due giovani scrittori, uno israeliano l’altro palestinese, che i loro racconti potessero coesistere in uno stesso volume, sotto la stessa copertina. Gaza Blues  dà una visione totalmente nuova della vita in Israele ora e in Libano durante la prima Intifada. Nuova perché del tutto priva di retorica. I personaggi di queste storie, siano essi israeliani o palestinesi, vivono l’incubo di una guerra apparentemente eterna come se fosse normale. Quando, accanto a loro, si muore, si uccide, si tortura, si salta per aria, loro stanno al caffè a farsi una canna e a pensare al visto d’espatrio, oppure si preoccupano della salute o delle ragazze o anche di problemi esistenziali. Parrebbe uno scandalo: com’è, non pensano solo alla guerra? Ma sono ragazzi normali? Fanno l’Intifada o il servizio militare e pensano solo a scopare? Un umorismo nero e irriverente percorre queste pagine. La tragedia dei due popoli ne risulta ancora più feroce e insostenibile.>>

 

Samir El-Youssef  è nato in Libano nel 1965; cresciuto in un campo di rifugiati, attualmente vive a Londra. Saggista e critico collabora regolarmente con le maggiori riviste arabe. La sua prima raccolta di racconti è stata pubblicata a Beirut nel 1994.

 

Etgar Keret è nato a Tel Aviv nel 1967. Ha cominciato a scrivere a 19 anni, durante il servizio militare. Autore di sceneggiature per il cinema, storie per la televisione, novelle, libri di fumetti e di un musical, è considerato uno dei maggiori esponenti della nuova generazione di scrittori israeliani.