Peres d

Il Presidente di Israele Shimon Peres ha sciolto le riserve e ha dato incarico a formare il nuovo governo a Benyamin Netanyahu, leader del Likud. Nello stesso tempo, Tzipi Livni, capofila dello schieramento centrista di Kadima, cui lo stesso Peres fa riferimento, ha dichiarato che non entrerà mai a far parte di un esecutivo guidato da Netanyahu, in quanto quest'ultimo non sarebbe disposto ad affrontare un credibile processo di pace con i palestinesi. Si profila di conseguenza un governo di estrema destra che comprenderebbe il Likud, i gruppi integralisti religiosi e il partito xenofobo Israel Beitenu.