"TERRA RUBATA"

 Politica di Israele negli insediamenti della West Bank.   

Di Yehezkel Lein
e con la collaborazione di Eyal Weizman.               Image      

Per conto di B'tselem. Anno 2002.
Tradotto in italiano dall'Operazione Colomba

                                                                                                

 Image “TERRA RUBATA”  esamina la situazione immobiliare  degli “insediamenti” localizzati nella West Bank, le modalità con le quali vennero costituite queste “comunità”, i meccanismi di acquisizione del possesso delle terre dai legittimi titolari attraverso l’arbitraria trasformazione dei loro beni in proprietà dello stato o dopo l’asserzione di speciosi motivi di sicurezza in palese violazione della IV Convenzione di Ginevra.Vengono esaminati lo status degli insediamenti e dei coloni secondo la legge internazionale; i diritti umani palestinesi infranti; l’apparato legale e burocratico utilizzato; le modifiche delle leggi indotte per ottenere l’espansione o la creazione di nuovi insediamenti; gli incentivi forniti dal governo israeliano ai coloni per facilitarne il radicamento