Gaza: Bombardata scuola UNRWA

Dopo undici giorni di offensiva israeliana, i morti palestinesi nella Striscia di Gaza arrivano ormai a 635: si tratta per la quasi totalità di vittime civili, di cui almeno un centinaio bambini. Oggi, secondo fonti delle Nazioni Unite, con un bombardamento aereo sarebbero state uccise quaranta persone che si erano rifugiate in due scuole dell'UNRWA, l'Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati. I portavoce dell'esercito israeliano hanno dichiarato: "Non abbiamo bisogno di dare giustificazioni".
Intanto le autorità di Tel Aviv rifiutano di accogliere contingenti internazionali di pace, continuando a sostenere che non esiste alcuna emergenza umanitaria. Dal canto suo, pare che Hamas voglia ricominciare a promuovere le azioni kamikaze, da anni interrotte in nome del dialogo con Israele.

Image
www.laltralombardia.it