Gruppo internazionale di personalità di destra sostiene i cecchini israeliani a Gaza

https://www.middleeastmonitor.com/20190410-pro-israeli-group-defends-israels-deadly-fire-on-gaza-protestors/

10 aprile 2019

“Iniziativa Amici di Israele” (Friends of Israel Initiative=FoII) è un gruppo di personalità di destra (1) che in una conferenza organizzata presso il parlamento di Londra nella prima settimana di aprile ha definito “combattenti” i dimostranti di Gaza e giustificato l’uso della massima forza da parte delle forze di occupazione israeliane. Intitolato “ La situazione di Gaza: Hamas, UNHCR e l’interesse del Regno Unito” l’evento ha visto interventi di protesta contro il rapporto UNHCR e di giustificazione delle azioni di Israele, denunciate dalle Nazioni Unite come crimini di guerra.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha accertato che a tutto il 31 marzo nelle manifestazioni della Grande Marcia soni state uccisi 277 gazawi , di cui 52 minori, e 31mila 214 feriti. Il 91% dei feriti da armi da fuoco presentano ferite alle gambe, 150 amputazioni.

L’amico di Israele Colonello Richard Kemp, membro di FoII ed ex ufficiale dell’esercito UK ha sostenuto che le azioni dell’esercito israeliano hanno di fatto salvato vite di civili innocenti che vivono nei pressi del confine con Gaza. Lo stesso Kemp si è ugualmente congratulato con Trump per il riconoscimento della sovranità israeliana sulle alture del Golan. Nel contempo a nome di FoII ha accusato la commissione ONU di “agire quale strumento del terrorismo di Hamas”

Nel suo discorso al parlamento Kemp ha spiegato che l’uccisione di palestinesi è avvenuta : per per impedire lo sfondamento del confine ed il massacro di israeliani da parte di migliaia militanti di Hamas, i soldati israeliani hanno quindi dovuto usare la forza. Ha elogiato Israele sottolineando come abbia intrapreso considerevoli sforzi per evitare di uccidere dei palestinesi e sostenendo che “la sola soluzione è quella di costruire un muro con Gaza”.

Natasha Hausdorff di Avvocati Britannici per Israele ha sostenuto che i palestinesi della Grande Marcia non erano civili come dichiarato nel rapporto ONU bensì membri di un gruppo che mira a distruggere Israele.

Nella sua condanna del rapporto ONU Hausdorff ha aggiunto: “Il rapporto è l’esempio più recente della discriminazione istituzionale di UNHRC’s contro Israele e che permette ad Hamas di causare vittime palestinesi nel suo intento di uccidere Israele.” Questo gruppo di avvocati ha giustificato che Israele abbia rifiutato di cooperare con l’indagine ONU , ne ha rigettate le conclusioni ed ha sostenuto che le azioni dei cecchini sono state intraprese per autodifesa

(1)FII è stato costituito nel 2010 dall’ex premier spagnolo José María Aznar. Ne sono co-fondatori l’ex ambasciatore USA presso l’ONU John Bolton, Marcello Pera di Forza Italia, l’ex presidente Repubblica Ceca Václav Havel, lìex presidente del Peru Alejandro Toledo, il finanziere miliardario italo americano Robert Agostinelli, l’ex premier irlandese David Trimble.

Traduzione e sintesi a cura di Associazione di Amicizia Italo-Palestinese


Iniziative

Notizie

Gaza – È difficile descrivere ed esprimere il significato di un’esistenza vissuta in una tomba all’aria aperta, perché il mondo concepisce le tombe solo per coloro che sono morti. Ma il mondo non sa che esiste anche una tomba per chi ancora è in vita ma ha perso il proprio diritto a vivere come un...
(52)

Leggi tutto: Striscia di...

di Giorgio Cafiero  – 13 luglio 2019 Da metà del 2014 la Libia è impantanata in una guerra civile che mette il Governo di Accordo Nazionale (GNA) di Tripoli riconosciuto dall’ONU contro un’amministrazione rivale di Tobruk, la Camera dei Rappresentati (OhR) che è alleata dell’Esercito Nazionale...
(55)

Leggi tutto: ...

Israele sta isolando le università palestinesi costringendo gli studiosi internazionali a lasciare le loro posizioni accademiche nella Cisgiordania occupata. Due gruppi palestinesi per i diritti umani, nonché l’Università Birzeit, chiedono a Israele di eliminare le restrizioni che impediscono agli...
(47)

Leggi tutto: Israele isola...

Interventi

di Dareen Tatour La poetessa palestinese Dareen Tatour riflette sul periodo trascorso in una prigione israeliana dove ha conosciuto Shorouk Duyat, una palestinese di Gerusalemme condannata per un tentato attacco a un israeliano nel 2015. MondoWeiss, 07.02.2019...
(494)

Leggi tutto: La...