Palestina: cinema e storia. 22-23 Febbraio -Livorno

Associazione di Amicizia Italo-Palestinese ONLUS
con il Patrocinio del Comune di Livorno
vi invita al ciclo di film
Palestina: cinema e storia
Biblioteca dei Bottini dell'olio - via del Luogo Pio - Livorno
 
Un'occasione per approfondire insieme la storia e la cultura del popolo palestinese attraverso la proiezione di film di registi palestinesi e non che affrontano tematiche legate alle vicende passate e presenti di questo popolo.
 
 
22 Febbraio 2019 - ore 16.00
Miral
Regia di Julian Schnabel. Un film con Hiam Abbass, Freida Pinto, Yasmine Al Massri, Ruba Blal, Alexander Siddig. Cast completo Genere Drammatico - India, Israele, Francia, Italia, 2010, durata 112 minuti – in italiano
Gerusalemme 1948. Hindi Hussein incontra nella strada 55 bambini palestinesi orfani che hanno perso i loro cari in un attacco israeliano. Li porta a casa sua e offre loro rifugio. Nel giro di pochi mesi gli orfani che ricevono aiuto da lei raggiungono il numero di 2000. La casa di Hindi si trasforma nell'Istituto Al-Tifl Al-Arabi (La Casa dei Bambini) divenendo simbolo di speranza e di istruzione per i più piccoli travolti dal conflitto. Trent'anni dopo sarà ospite della Casa una bambina di sette anni la cui madre si è suicidata. Si tratta di Miral che, una volta divenuta una ragazza decide di impegnarsi attivamente a favore del suo popolo rischiando in prima persona e vivendo sulla sua pelle le contraddizioni di quella complessa condizione politica e sociale.
 
23 Febbraio 2019 - ore 16.00
Il figlio dell'altra

Regia di Lorraine Lévy. Un film Da vedere 2012 con Emmanuelle Devos, Pascal Elbé, Jules Sitruk, Mehdi Dehbi, Areen Omari, Khalifa Natour. Genere Drammatico - Francia, 2012, durata 105 minuti

Joseph Silberg è un ragazzo israeliano che vive spensierato i suoi pochi anni e il suo sogno di scrivere canzoni, da cui lo separa il servizio di leva obbligatoria nell'esercito. Figlio di un'ufficiale e di una dottoressa che lo amano incondizionatamente, scopre durante la visita militare che il suo gruppo sanguigno non è compatibile con quello dei genitori. Scambiato diciotto anni prima con Yacine Al Bezaaz, palestinese dei territori occupati della Cisgiordania, Joseph è sconvolto e confuso. La rivelazione getta nel caos le rispettive famiglie che provano a incontrarsi e accorciare le distanze culturali. 

Iniziative

Notizie

Mentre venerdi 23 agosto a Gaza sono 70 i feriti tra gli 8mila partecipanti alla Grande Marcia, ministro israeliano dichiara che la prossima offensiva su Gaza sarà peggiore di quella del 2014 https://www.middleeastmonitor.com/20190821-israel-minister-next-gaza-offensive-will-be-harsher-than-2014/ 21 agosto 2019. In una intervista rilasciata martedi 20 all’agezia di...
(39)

Leggi tutto: A settembre...

Gaza. Sarebbero 35 mila i palestinesi che hanno lasciato la Striscia nel 2018. Un funzionario israeliano riferisce che il governo Netanyahu è pronto a facilitare questa fuga causata in buona parte proprio dall'assedio israeliano. Nel piccolo territorio palestinese crescono disperazione e...
(24)

Leggi tutto: Fuga da Gaza,...

Interventi

di Dareen Tatour La poetessa palestinese Dareen Tatour riflette sul periodo trascorso in una prigione israeliana dove ha conosciuto Shorouk Duyat, una palestinese di Gerusalemme condannata per un tentato attacco a un israeliano nel 2015. MondoWeiss, 07.02.2019...
(569)

Leggi tutto: La...