PREMIO CHIARINI. Oggi la 10° edizione, appello al diritto al ritorno

 Il riconoscimento a Fulvio Scaglione, il premio Maurizio Musolino a Ronnie Barkan, in ricordo dei due giornalisti e del loro entusiasmo nel raccontare la lotta di un intero popolo, quello palestinese

 

Nena News, 01.02.2019

http://nena-news.it/premio-chiarini-domani-la-10-edizione-appello-al-diritto-al-ritorno/

Roma, 1 febbraio 2019, Nena News – Domani (2 febbraio) a Modena a partire dalle 15 si svolgerà la decima edizione del Premio internazionale Stefano Chiarini. Dieci anni in cui il ricordo del giornalista de il manifesto, scomparso prematuramente nel 2007 dopo una vita dedicata al racconto del Medio Oriente e della Palestina, è diventato un’occasione per ribadire i valori e le idee che Stefano ha portato avanti nel suo lavoro.

Stefano Chiarini

Stefano Chiarini

Lo ricorda il titolo dato alla decima edizione, organizzata con il patrocinio del Comune di Modena e della Regione Emilia Romagna: “La resistenza in Libano: il diritto al ritorno non si tocca”. Un riferimento a uno dei luoghi in cui Stefano ha lavorato per anni, diventando un punto di riferimento dell’informazione italiana, e uno dei temi a lui più cari, il diritto dei profughi palestinesi a tornare nelle proprie terre.

Quest’anno i premiati sono Fulvio Scaglione e Ronnie Barkan. Scaglione, giornalista, ex direttore di Famiglia Cristiana, segue da tempo il Medio Oriente e la Russia. Ronnie Barkan, attivista israeliano, è da anni impegnato nella lotta per i diritti dei palestinesi ed è co-fondatore del movimento israeliano per il boicottaggio dall’interno dello Stato di Israele, Boycott from Within. A Barkan sarà assegnato il premio Maurizio Musolino, in onore del giornalista anche lui impegnato nelle questioni mediorientali, profondo conoscitore della Palestina e scomparso nel settembre 2016.

In passato tra i premiati Mons. Capucci, Moni Ovadia, Renzo Ulivieri, Ascanio Celestini, Vera Pegna, Sergio Romano, Piergiorgio Odifreddi, Vauro Senesi, Edoardo Bennato e i Modena City Ramblers.

Maurizio Musolino

Maurizio Musolino

L’appuntamento è per domani, a “La Tenda” di Modena, in via Monte Kosica, con testimonianze, documentari e musica alla presenza di ospiti del mondo del giornalismo e della letteratura, tra cui Fausto Gianelli di Giuristi Democratici, il giornalista palestinese Bassam Saleh, Patrizia Cecconi e Susanna Bernoldi. Ma già per oggi è prevista un’anteprima: stasera alle 21 alla Sala Giacomo Ulivi in Via Ciro Menotti 137, Modena, si terrà la conferenza “Bds, un legittimo movimento per i diritti umani” a cui prenderanno parte Barkan, Bassam Saleh, Raffaele Spiga di Bds Bologna e Mirca Garuti dell’Associazione Alkemia.

Ad organizzare le due iniziative sono Alkemia e il Comitato per non dimenticare Sabra e Chatila, “creatura” di Stefano e di Maurizio Musolino. Un momento per ricordare entrambi e per ribadire l’importanza, anche nel settore dell’informazione, dell’impegno verso gli ultimi della terra. Nena News


Iniziative

Notizie

Interventi

di Dareen Tatour La poetessa palestinese Dareen Tatour riflette sul periodo trascorso in una prigione israeliana dove ha conosciuto Shorouk Duyat, una palestinese di Gerusalemme condannata per un tentato attacco a un israeliano nel 2015. MondoWeiss, 07.02.2019...
(553)

Leggi tutto: La...