Israele uccide i sogni di un campione di boxe di Gaza

The Electronic Intifada 15.01.2019

https://electronicintifada.net/content/video-israel-kills-dreams-gaza-boxing-champion/26416

 

Ahmad Abu Marahil, 20 anni, è uno dei migliori pugili di Gaza

Le forse di occupazione israeliane hanno ferito Abu Marahil tre volte durante la Grande Marcia del Ritorno, costringendolo su una sedia a rotelle.

Anche prima delle ferite,  Abu Marahil sognava di parteciparea campionati in altre città palestinesi e in giro per il mondo. Ma Israele gli ha ripetutamente impedito di lasciare Gaza.

“Avevo l'ambizione di diventare un campione di boxe e rappresentare la Palestina all'estero” ha detto Abu Marahil a Electronic Intifada.

“Ma l'occupazione glielo ha impedito” aggiunge Osama Ayoub, l'allenatore di Abu Marahil.

Nonostante le ferite, Abu Marahil è determinato a continuare con lo sport che ama.

Video di Amjad Ayman e Yousef Mashharawi.

 

 

Traduzione e sottotitoli italiani a cura dell'Associazione di Amicizia Italo-Palestinese Onlus, Firenze

 

Israele uccide i sogni di un campione di boxe di Gaza
Watch the video

Israele uccide i sogni di un campione di boxe di Gaza

The Electronic Intifada 15.01.2019

https://electronicintifada.net/content/video-israel-kills-dreams-gaza-boxing-champion/26416

 

Ahmad Abu Marahil, 20 anni, è uno dei migliori pugili di Gaza

Le forse di occupazione israeliane hanno ferito Abu Marahil tre volte durante la Grande Marcia del Ritorno, costringendolo su una sedia a rotelle.

Anche prima delle ferite,  Abu Marahil sognava di parteciparea campionati in altre città palestinesi e in giro per il mondo. Ma Israele gli ha ripetutamente impedito di lasciare Gaza.

“Avevo l'ambizione di diventare un campione di boxe e rappresentare la Palestina all'estero” ha detto Abu Marahil a Electronic Intifada.

“Ma l'occupazione glielo ha impedito” aggiunge Osama Ayoub, l'allenatore di Abu Marahil.

Nonostante le ferite, Abu Marahil è determinato a continuare con lo sport che ama.

Video di Amjad Ayman e Yousef Mashharawi.

 

 

Traduzione e sottotitoli italiani a cura dell'Associazione di Amicizia Italo-Palestinese Onlus, Firenze

 


Iniziative

Notizie

Da: Invicta Palestina News 13 ottobre 2019 A Milano, secondo i capi della comunità ebraica e fiancheggiatori di Netanyahu, Miko Peled, cittadino israeliano, non doveva parlare di Palestina il giorno dello Yom Kippur Miko Peled, nipote di uno dei padri fondatori di Israele, figlio di un generale...
(43)

Leggi tutto: Peled :...

Mentre lo Stato israeliano continua a uccidere e ad espellere i Palestinesi, Nathan Czapnik svela l’immagine ingannevole di Israele come rifugio LGBT sicuro e tollerante. Nathan Czapnik – 3 ottobre 2019  https://www.invictapalestina.org/archives/37124 Il governo israeliano si mostra  orgoglioso nel...
(50)

Leggi tutto: Il...

Interventi

da Internazionale, 13.09.2019 I legami tra cristiani evangelici statunitensi e coloni israeliani sono molto forti.I due gruppi hanno ideali simili e interessi in comune di Judy Maltz (Haaretz) Quando circa dieci anni fa i primi volontari cristiani evangelici si presentarono nell’insediamento...
(190)

Leggi tutto: Divina...

di Gideon Levy Internazionale, 23.08.2019 Due deputate statunitensi, Rashida Tlaib e Ilhan Omar, hanno contribuito a svelare al loro paese e al mondo la verità su Israele. Dovrebbero essere ringraziate per questo. In qualche modo, anche il presidente statunitense Donald Trump e il primo ministro...
(103)

Leggi tutto: Le deputate...