BDS: Israele lo teme per via delle passate vittorie contro il colonialismo

http://electronicintifada.net/content/israels-fear-boycott-rooted-tactics-historic-victories-against-colonialism/14075

Tithi Bhattacharya, The Electronic Intifada 2 Dicembre 2014

Con le votazioni del 4 dicembre,  la UAW 2865, organizzazione che rappresenta 13mila lavoratori-studenti di nove università californiane potrebbe diventare la prima organizzazione sindacale degli USA ad aderire al BDS contro Israele. Il conteggio è in atto ed i risultati del voto sono attesi per la fine della settimana. Il voto del 4 dicembre capita in un momento di forte spinta organizzativa BDS nei campus universitari e nelle organizzazioni studentesche statunitensi - un processo marcato da una spettacolare vittoria quando l'American Studies Association  ha votato a stragrande maggioranza per BDS nel dicembre 2013. Questa fece seguito alla Asian American Studies Association, che nell'aprile 2013 era stata la prima organizzazione studentesca ad appoggiare BDS. Ciò avviene anche in risposta alla violenza scatenata da Israele contro le vite e le case Palestinesi nella scorsa estate e la campagna genocida contro Gaza. Un modo per giudicare il successo di BDS sarà la misura in cui si riusciranno ad emarginare le organizzazioni sioniste quali la Anti-Defamation League. La Anti-Defamation League ha compilato una lista delle università considerate filo-BDS nel 2014. Tale numero, per il solo 2014 era nientemeno che di 15, in cinque delle  quali i governi degli studenti hanno già approvato mozioni BDS, usualmente a larga maggioranza.Assolutamente sconcertante” secondo la Anti-Defamation League, “l'ampiezza del successo di BDS nel mondo studentesco”. A seguito del voto dell'American Studies Association, diverse altre organizzazioni stanno approvando o stanno predisponendo votazioni su risoluzioni BDS. Tra queste Peace and Justice Studies Association, the Modern Language Association e la National Women’s Studies Association. Quel che c'è sicuramente da aspettarsi ora è una escalation della propaganda sionista contro BDS, ma in primo luogo ricordiamo che storicamente il boicottaggio è uno strumento dei deboli contro i potenti. E poi teniamo conto che BDS presenta particolari difficoltà per Israele ed i suoi alleati in quanto si tratta di un movimento internazionale, non promosso da un solo specifico Paese né da un governo in particolare. Per altro verso BDS nasce dalla consapevolezza del popolo Palestinese che esso non può più dipendere dalle élites arabe compromesse con il neoliberismo e l'imperialismo USA.

 

trad. Claudio Lombardi

 


Iniziative

Notizie

Gaza – È difficile descrivere ed esprimere il significato di un’esistenza vissuta in una tomba all’aria aperta, perché il mondo concepisce le tombe solo per coloro che sono morti. Ma il mondo non sa che esiste anche una tomba per chi ancora è in vita ma ha perso il proprio diritto a vivere come un...
(29)

Leggi tutto: Striscia di...

di Giorgio Cafiero  – 13 luglio 2019 Da metà del 2014 la Libia è impantanata in una guerra civile che mette il Governo di Accordo Nazionale (GNA) di Tripoli riconosciuto dall’ONU contro un’amministrazione rivale di Tobruk, la Camera dei Rappresentati (OhR) che è alleata dell’Esercito Nazionale...
(33)

Leggi tutto: ...

Israele sta isolando le università palestinesi costringendo gli studiosi internazionali a lasciare le loro posizioni accademiche nella Cisgiordania occupata. Due gruppi palestinesi per i diritti umani, nonché l’Università Birzeit, chiedono a Israele di eliminare le restrizioni che impediscono agli...
(28)

Leggi tutto: Israele isola...

Interventi

di Dareen Tatour La poetessa palestinese Dareen Tatour riflette sul periodo trascorso in una prigione israeliana dove ha conosciuto Shorouk Duyat, una palestinese di Gerusalemme condannata per un tentato attacco a un israeliano nel 2015. MondoWeiss, 07.02.2019...
(490)

Leggi tutto: La...