The Invisible Policeman, di Laith Al-Juneidi (2011)

The invisibile policeman

di Laith Al-Juneidi

 

Documentario: Colore –Durata 59’ – Palestina/Emirati Arabi – 2011 – sottotitoli in italiano 

                 

 


<<Nidal, conosciuto come Abu Sa’ed, è un 41 enne ufficiale della polizia palestinese di Hebron che vive una vita paradossale. Quando è al lavoro, indossa un’uniforme e ha un certo livello di potere e di status sociale, ma appena ritorna a casa, nel centro di Hebron, sotto il controllo delle forze israeliane, è costretto a togliersi il cappello e le spalline in quanto là non ha alcun potere. Nella piccola casa dove vive con la moglie e nove figli, risiede dal 1997. Qui Nidal è un uomo completamente diverso. La famiglia è povera e si trova sotto l’incessante pressione dell’esercito israeliano e dei coloni ebrei che gli sono d’attorno. Il film segue Nidal e i vari componenti della sua famiglia nella quotidianità della loro vita e parla di ciò che devono subire. La moglie racconta di come un paio di anni prima i soldati avevano appiccato il fuoco alla stanza più grande della loro casa – di come erano state danneggiate molte suppellettili, e di come la famiglia si era salvata a malapena. Da allora, vivono tutti in una sola stanza e questo è l’unico modo di sentirsi sicuri. Nidal osserva la povertà in cui vive la sua famiglia ed è travagliato dalla domanda se non sia meglio soccombere alla pressione e trasferirsi altrove.>>


Iniziative

Notizie

Interventi

di Dareen Tatour La poetessa palestinese Dareen Tatour riflette sul periodo trascorso in una prigione israeliana dove ha conosciuto Shorouk Duyat, una palestinese di Gerusalemme condannata per un tentato attacco a un israeliano nel 2015. MondoWeiss, 07.02.2019...
(553)

Leggi tutto: La...