Report settimanale al-Haq (10 - 16 ottobre)

AIC - Alternative Information Center
19.10.2011
http://www.alternativenews.org/italiano/index.php/topics/jerusalem/3222-report-settimanale-al-haq-gravi-demolizioni-di-case-in-cisgiordania

 

Report settimanale al-Haq: gravi demolizioni di case in Cisgiordania

da  al-Haq
 

L'Alternative Information Center vi propone la traduzione in italiano del rapporto settimanale della Ong palestinese per i diritti umani al-Haq. Questa settimana il rapporto si è focalizzato sulle demolizioni che le autorità israeliane hanno fatto in diversi villaggi della Cisgiordania (10-16 ottobre).

                                  demolizioni a khirbet_yarza

Demolizioni nel villaggio di Khirbet Yarza, nella Valle del Giordano (foto: Active Stills)

 

Nell'ultima settimana, i ricercatori di Al-Haq hanno riferito di sei operazioni di demolizione effettuate dalle forze israeliane di occupazione in Cisgiordania, tra cui alcune a Gerusalemme Est. Le strutture attaccate sono state case, tende, rifugi per il bestiame e terreni agricoli. Oltre ai costi finanziari dei danni fisici, decine di persone sono state sfollate dalle loro case o si sono viste distruggere i loro mezzi di sussistenza.

Governatorato di Hebron
La mattina del 4 ottobre, forze militari israeliane, accompagnate da ruspe e scavatori, sono penetrate nell'area ad ovest del villaggio di Beit Oula e hanno livellato circa 15 ettari di terreni agricoli. Durante questa operazione, 500 alberi sono stati sradicati, 4 pozzi d'acqua  sono stati demoliti e il sistema di irrigazione è stato distrutto. Inoltre, una serie di strutture, utilizzate per scopi agricoli, sono state demolite.

Due giorni dopo, verso le 9:00, l'esercito israeliano è rientrato a Beit Oula e ha livellato circa 12 ettari di terreni agricoli nell'area di Umm al-Khanazir. Ha sradicato 250 alberi di olivo e piccoli alberi di mandorle e ha distrutto alcune strutture agricole.

Governatorato di Salfit:
Il 4 ottobre, intorno alle 10:00, le forze di occupazione israeliane hanno fatto irruzione nella parte meridionale del paese di Bidiya e hanno demolito quattro case e alcuni recinti utilizzati per il pascolo del bestiame. L'operazione di demolizione ha sfollato una famiglia di 23 membri, tra cui nove bambini. Questa famiglia era già stata costretta a lasciare la propria casa nel 2002, poiché viveva in una zona che è stata annessa durante la costruzione del Muro di Annessione.

Lo stesso giorno, due rifugi agricoli e un pozzo sono stati distrutti in un'operazione simile nei pressi del villaggio di Kufr al-Deek. Il costo di questo danno è stato stimato essere pari a 34.000 NIS (l'equivalente di 6800 euro).

La Valle del Giordano:
Alle 8:30 di mattina del 6 ottobre un gruppo di 15 jeep militari israeliane, i veicoli della “building operation unit” israeliana e due bulldozer hanno fatto irruzione in tre comunità del governatorato di Tubas nella parte settentrionale della Valle del Giordano. In al-Farsiyya, le jeep hanno demolito due capannoni e due tende, che erano già state demolite due volte nel 2010 e rappresentavano l'abitazione di una grande famiglia palestinese.

Due tende sono state demolite nelle vicine comunità di al-Himma e al-Burj. I residenti di al-Burj hanno riferito che queste tende erano già state demolite almeno sette volte dalle forze di occupazione israeliana.

Anche se oltre l'arco di tempo di questo rapporto, un altro incidente di rilievo è stata la demolizione, per la terza volta consecutiva, di una moschea all'interno della comunità beduina di Khirbet Yarza. Il villaggio è situato nel governatorato di Tubas nella Valle settentrionale del Giordano ed è costituito da 12 famiglie. Intorno alle 07:00 dell'11 ottobre, tre jeep militari, accompagnate da un bulldozer, hanno fatto irruzione nel villaggio e hanno demolito i 120 metri quadrati della moschea.

Valle del Giordano – Background
La Valle del Giordano, che costituisce il 25 per cento della Cisgiordania, è una zona di particolare interesse. Le regolari demolizioni sono parte della politica israeliana volta ad annettere le terre palestinesi. L'esercito israeliano controlla la stragrande maggioranza del territorio e infligge pesanti restrizioni per quanto riguarda l'accesso alle risorse naturali palestinesi, la libertà di movimento e un alloggio adeguato.


Iniziative

Notizie

di Ahmad Kabariti MondoWeiss, 14.05.2019 https://mondoweiss.net/2019/05/buildings-eurovision-destroyed/   All'ingresso dell'edificio residenziale Al-Qamar, demolito da un attacco aereo israeliano una settimana fa, arriva una band palestinese con i suoi strumenti. Spazzano via qualche calcinaccio...
(97)

Leggi tutto: "Si deve...

Interventi

di Dareen Tatour La poetessa palestinese Dareen Tatour riflette sul periodo trascorso in una prigione israeliana dove ha conosciuto Shorouk Duyat, una palestinese di Gerusalemme condannata per un tentato attacco a un israeliano nel 2015. MondoWeiss, 07.02.2019...
(384)

Leggi tutto: La...