Dossier Jordan Valley: la giornata lavorativa dei braccianti palestinesi

Corporate Occupation Wordpress
25.05.2010

http://corporateoccupation.wordpress.com/2010/05/25/the-start-of-the-working-day-for-settlement-workers-in-the-jordan-valley/

 L'inizio della giornata di lavoro per i braccianti delle colonie nella Valle del Giordano.
da Corporate Watch Research

Pressoché tutte le mattine, tra le 3 e le 4, centinaia di lavoratori che provengono da fuori della Valle del Giordano, da città lontane quanto Nablus e perfino Jenin, fanno la fila al chechpoint di Al Hamra, talora per ore, per trovare lavoro nelle colonie israeliane della Valle. Spesso i lavoratori arrivano troppo presto per la paura di perdere il loro lavoro se i ritardi sono consistenti e dormono nei campi dall’altra parte del checkpoint.

                      lavoratori palestinesi

 

Di norma, i lavoratori nelle colonie israeliane vengono pagati al di sotto del minimo salariale. 

Raramente i capi delle colonie si fanno vedere prima dell’orario più civile delle nove. 

Spesso, al chechpoint di Al Hamra, i lavoratori subiscono umiliazioni. Corporate Watch ha ascoltato testimonianze e verificato di persona di palestinesi sottoposti a ispezioni corporali, a perquisizioni o costretti a mettere delle bende agli occhi mentre i soldati controllavano le loro carte di identità.
                        al hamra checkpoint

Spesso ad Al Hamra i soldati sottopongono i passeggeri a insulti e a violenze. 

(tradotto da mariano mingarelli)

 

 

 

 

 


Iniziative

Firenze per la Palestina invita a partecipare al presidio No al Piano Trump! La Palestina non è in vendita   sabato 15 febbraio 2020 ore 16.30 p.zza Strozzi - Firenze   Il piano Trump prevede:- Gerusalemme indivisa ed eterna capitale dello stato d'Israele;- l'annessione  immediata  da  parte  di  Israele...

Leggi tutto: No al piano...

Notizie

Interventi