Proiezione di "Atash (La sete)"

Image

Image

Venerdì 4 dicembre 2009, ore 19:00


 presso  la  Libreria  Café  La  Cité
 Borgo  San  Frediano  20/r  - Firenze

a cura dell’ Associazione di Amicizia Italo-Palestinese Onlus di Firenze

proiezione del film “Atash (La sete)
di Tawfik Abu Wael
Israele/Palestina, 2004


Tawfik Abu Wael, nato a Umm El-Fahim in Israele nel 1976. Si è laureato all’università di Tel Aviv dove ha studiato regia cinematografica. Ha insegnato recitazione teatrale a Jaffa per due anni prima di dedicarsi completamente al cinema, nel 1997, come direttore di produzione prima, come assistente di regia successivamente, e, infine, come regista.
Filmografia: “Bintizhar Salah al-Din” (Aspettando Saladino), Palestina, 2001. Documentario sugli arabi a Gerusalemme che vivono in una sorta di eterna attesa.
“Yawmiyat” (Diario di un prostituto), Palestina, 2001. La storia di un giovane rifugiato arabo che si prostituisce a Tel Aviv e nel quale i piaceri della carne risvegliano ricordi d'infanzia; “Atash” (La sete), Israele/Palestina, 2004.

Atash (La sete)
Il primo lungometraggio del giovane regista palestinese Tawfik Abu Wael, che ha riscontrato molte critiche positive in tutta Europa.
La storia è quella di Abu Shukri e della sua famiglia che vivono in fondo a una valle da dieci anni, in un “nessun luogo”, lontano dal loro villaggio natale. Vivono in autarchia, fabbricando il carbone dagli alberi che trovano. Il padre e il figlio sono i soli ad avere contatto con l’esterno. Il padre va a vendere il carbone al villaggio mentre il figlio fugge regolarmente per andare a scuola. La madre e le due figlie lavorano senza tregua alla fumigazione della legna. Il padre decide un giorno di canalizzare la sorgente vicina fino al loro enclave. Le donne sono reticenti e il figlio si prende gioco di lui, ma l’arrivo dell’acqua corrente risveglierà il loro istinto di libertà e farà riaffiorare il dramma familiare che si nascondeva già da troppo tempo. Si viene così a creare una metafora straordinaria legata all’elemento acqua, ma senza nascondere le difficoltà e la disperazione della realtà.

Iniziative

Notizie

di Ahmad Kabariti MondoWeiss, 14.05.2019 https://mondoweiss.net/2019/05/buildings-eurovision-destroyed/   All'ingresso dell'edificio residenziale Al-Qamar, demolito da un attacco aereo israeliano una settimana fa, arriva una band palestinese con i suoi strumenti. Spazzano via qualche calcinaccio...
(81)

Leggi tutto: "Si deve...

Interventi

di Dareen Tatour La poetessa palestinese Dareen Tatour riflette sul periodo trascorso in una prigione israeliana dove ha conosciuto Shorouk Duyat, una palestinese di Gerusalemme condannata per un tentato attacco a un israeliano nel 2015. MondoWeiss, 07.02.2019...
(383)

Leggi tutto: La...