Sabato 19 maggio ore 15.00 in piazza San Marco, Manifestazione a sostegno del popolo palestinese

Firenze per la Palestina

Ancora una volta ci ritroviamo a scendere in piazza per esprimere tutta la nostra solidarietà al popolo palestinese che continua a resistere agli attacchi dello stato criminale israeliano.

Lunedì 14 Maggio è stata inaugurata l’ambasciata americana a Gerusalemme, riconoscendo in questo modo la città, nel suo complesso, come capitale legittima dello Stato di Israele e togliendo quindi allo Stato palestinese la sua capitale storica e una città simbolo. Questa decisione ha dato il via a grandi proteste in tutta la regione mediorientale e alle forti proteste in Cisgiordania e nella Striscia di Gaza dove sono state uccise 62 persone in un solo giorno, che si vanno ad aggiungere alle 60 vittime causate da Israele dal 31 Marzo.

Tale avvenimento non è scollegato dalla legittimazione che Israele come stato criminale e colonialista sta continuando a ricercare: riteniamo infatti che l'inizio del “Giro d’Italia” in “Terra santa” sia fortemente sintomatico. La decisione di correre le tre tappe iniziali del Giro in Israele mostra dunque non soltanto il servilismo italiano nei confronti dei sionisti ma anche un grande ruolo mediatico nel presentare la “parte buona” di Israele e nascondere tutte le ingiustizie perpetrate quotidianamente sui palestinesi.

In questo stesso periodo, i palestinesi nei territori occupati dallo stato sionista continuano ad avvicinarsi al confine e vengono respinti, causando morti e feriti, dai soldati israeliani armati efficientemente dal governo, il quale è in prima fila nel legittimare le occupazioni dei coloni e paventare lo spauracchio del pericolo islamico. “Marcia del ritorno” questo è il nome che i palestinesi hanno scelto per il 70° anniversario della NAKBA (Catastrofe): stanno infatti costruendo una grande marcia per dare un segnale di riscatto da parte di un popolo che a 70 anni dalla sua cacciata ancora non vede riconosciuto il suo diritto ad avere un territorio, quello stesso che in decenni gli è stato tolto con violenza dall’esercito israeliano e dai coloni.

Inoltre, ricordiamo tutti i palestinesi ingiustamente imprigionati dalle autorità israeliane anche senza motivazioni, ulteriore segnale di quanto Israele non sia uno stato democratico, come lo dipingono i molti sostenitori. Anzi Israele è uno dei pochi paesi al mondo, se non l’unico, a sostenere ed incentivare con l’uso della violenza il diritto di sionisti e colonialisti ad occupare terre, già abitate da altri popoli, con la scusa del collegamento religioso.

Siamo stufi della continua legittimità che viene data ad Israele da parte dei paesi occidentali: l'Italia infatti da anni è nei primi posti per vendita di armamenti, grazie anche ad aziende come Leonardo-Finmeccanica, in affari con stati criminali e assassini come Israele e Turchia. Condanniamo la retorica politica, propria di ogni governo, che sostiene il massacro e il genocidio di un popolo che è stato cacciato dal proprio territorio e ogni giorno è costretto a subire violenze di ogni tipo.

Perciò ancora una volta riteniamo fondamentale la solidarietà tra i popoli che resistono, condannando e mostrando le infamie di stati criminali come Israele ed evitando di distorcere la verità che la Storia ci pone davanti. Invitiamo quindi tutti e tutte a scendere in piazza sabato 19 maggio alle 15:00 in Piazza San Marco per una manifestazione che griderà forte che queste ingiustizie non rimarranno impunite e che la resistenza del popolo palestinese vincerà contro il Golia sionista.

Aderiscono:

Comunità palestinese Firenze
Cantiere K100fuegos
Cpa fi-sud
Assemblea beni comuni/diritti
Collettivo politico di scienze politiche
Assopace Palestina Firenze
Fronte Palestina
Comitato fiorentino fermiamo la guerra
Collettivo di Agraria
Potere al popolo
Nuovaresistenza.org
Radio.nuovaresistenza.org
Associazione Oltre il mare onlus
Sezione Anpi Potente di Firenze
CUB Firenze
Comitato pistoiese per la Palestina
Partito di Rifondazione Comunista
Partito Comunista - Firenze
Associazione politico culturale La Rossa - Lari (PI)

gruppo consiliare Firenze riparte a sinistra in Palazzo Vecchio

associazione Lilliput Empoli
Centro sociale Next Emerson
Rete dei Collettivi Fiorentini
Fronte di Lotta No Austerity Firenze
Centro di Solidarietà Internazionalista Alta Maremma
Potere al Popolo Firenze
Associazione politico culturale "La Rossa" Lari
Pax Christi Punto Pace Firenze
federazione di Rifondazione Comunista di Livorno
Lega Nettuno di Livorno
Federazione Fiorentina del PCI
Sezione A.N.P.I. Lanciotto Ballerini di Campi Bisenzio 
Comunità delle Piagge Firenze
Circolo Arci "La Costituzione" Quinto Basso
Per un'altra città - laboratorio politico Firenze
comitati fiorentini di Possibile
Comunità Kurda in Toscana
Il Partito dei Carc
Ingegneria senza frontiere