La newsletter sionista UWI(United With Israel) il 10/4 riporta con soddisfazione:

Avi Gabbay, segretario del partito Laburista israeliano (all’opposizione)ha rotto i rapporti con il segretario del Partito Laburista inglese accusando Jeremy Corbyn di “affermazioni ed azioni antisemite”, e ribadendo tuttavia che tale sospensione riguarda solo il segretario e non tutto il partito laburista inglese (all’interno del quale lavora la lobby sionista , NdT)

Gabbay, nella sua lettera a Corbyn afferma “è mia responsabilità prendere atto dell'ostilità che Lei ha mostrato verso la comunità ebraica e le dichiarazioni ed azioni antisemite che Lei va facendo, dichiara inoltre Gabbay “ciò in aggiunta al Suo pubblico odio verso le politiche dello Stato di Israele molte delle quali riguardano la sicurezza dei nostri cittadini e le azioni dei nostri soldati, politiche in cui opposizione e coalizione di governo in Israele si trovano allineate”

Prosegue indignata UWI: Corbyn, che nel passato ha espresso valutazioni positive sui gruppi terroristici Hamas and Hezbollah, è stato accusato di avere rapporti con gruppi antisemiti e legami con personaggi e gruppi anti-israeliani

E ancora: Corbin la settimana scorsa ha chiesto al Regno Unito di ripensare la vendita di armi ad Israele a proposito delle crescenti tensioni al confine con Gaza (=i massacro perpetuato da Israele, NdT). Egli inoltre ha presenziato alla celebrazione della Pasqua Ebraica insieme ad un gruppo ebraico di estrema sinistra antiisraeliano.”

Altro che unica democrazia del Medio Oriente, quella che si esprime così è la stampa di una dittatura!