"Se è confermato che Arafat è a bordo, l'aereo verrà abbattuto", dice nel 1981 un messaggio scritto a mano dal capo delle Forze militari israeliani (IDF).

https://www.haaretz.com/israel-news/revealed-israeli-order-to-shoot-down-arafat-s-plane-over-the-saudi-desert-1.5820756

Quando Ariel Sharon era ministro della difesa israeliano, ordinò all'esercito israeliano di abbattere un aereo passeggeri se fosse stato confermato che il capo palestinese Yasser Arafat era a bordo. Ora, l'autore israeliano del rapporto ha rivelato le note manoscritte che mettono in luce la Forza di Difesa israeliana per abbattere un aereo civile che trasportava il leader palestinese.

>> L'esercito israeliano ordinò di abbattere gli aerei passeggeri per uccidere Arafat nel 1982, conferma un nuovo libro >>:

La nota manoscritta fu fornita da Rafael Eitan, allora capo dello staff dell'IDF, al capo dell'aviazione israeliana dell'epoca, David Ivry, e fu presentato lunedì scorso da Ronen Bergman in un seguito al suo rapporto del New York Times della settimana scorsa. Gli appunti sono stati trasmessi a Bergman da Ivry dopo che l'ex primo ministro israeliano Ehud Barak gli ha raccontato di come Sharon ha rimesso Arafat sulla lista delle uccisioni dopo aver assunto il ministero della Difesa nel 1981.

Qui la nota del capo delle Forze di Difesa Israeliane che ordina che un aereo civile che trasporta Yasser Arafat venga abbattuto.

"David, è possibile che Arafat volerà da Damasco all'Arabia Saudita su un aereo saudita. Se questo è il caso, deve essere abbattuto. Un buon sito deve essere scelto sopra il deserto saudita / giordano ", si legge nella nota.

Bergman dice che Ivry gli ha dato la nota dopo che il New York Times ha pubblicato un lungo estratto dal suo nuovo libro "Rise and Kill First: The Secret History of Israel's Targeted Assassinations".(Alzati e uccidi prima: La storia segreta delle uccisioni mirate di Israele).

Tra le storie rivelate da Bergman è stata anche quella di Uri Avnery, il famoso giornalista israeliano e attivista pacifista, quando egli si è recato in Libano nel 1982 per intervistare Arafat: una squadra lo seguì con lo scopo di togliere di mezzo Arafat, anche a costo delle vite degli israeliani. Ma Arafat cambiò posto.

Uri Avnery ha ricordato l'incidente in un articolo pubblicato da Haaretz la scorsa settimana, scrivendo che: "L'incontro non si è svolto in un sito ufficiale dell'OLP, ma nella casa privata della famiglia Shakour, in un normale condominio.

Durò circa due ore e Arafat si occupò interamente della possibilità di pace tra Israele e il popolo palestinese: era la prima volta che Arafat incontrava un israeliano e da questa prospettiva poteva essere definito un" incontro storico ". La data era il 3 luglio 1982. Ho registrato ogni parola e l'equipaggio tedesco è stato invitato a filmare gli ultimi 10 minuti.

"Leggendo le rivelazioni di Bergman, sono molto contento ora di tutte le precauzioni prese da Arafat."

fShare
0