Ecco come le newsletters sioniste UWI(United with Israel) e WIN (World Israel News) di dicembre 2017 titolano i fatti del mese:

Trump si dichiara “commosso” per il “grande onore” del parco a lui intitolato. Si tratta di un parco in Israele situato a Kiryat_Yam, sobborgo di Haifa al cui sindaco Trump ha espresso profondo ringraziamento.

Obama deve restituire il Nobel     Yair Lapid, ex ministro delle finanze di Israele e presidente del partito centrista Yesh Atid afferma che Obama deve restituire il Nobel in quanto nel processo che ha portato all’accordo con l’Iran avrebbe favorito Hezbollah.

Il sostegno alla risoluzione ONU anti-Trump significativamente inferiore alle aspettative. La risoluzione di rigetto della posizione di Trump sul riconoscimento di Gerusalemme capitale di Israele ha avuto:

128 voti di condanna della posizione degli USA

9 a sostegno di Trump: USA, Israele, Togo, Micronesia, Nauru, Palau, Marshall Islands, Guatemala,  Honduras

Astenuti 35 tra cui 3 della UE:Croazia, Polonia, Repubblica Ceca; Australia, Canada, Colombia, Mexico, Argentina

Non hanno partecipato al voto: Moldavia, Ucraina, Georgia e San Marino

Giudicate un po’ voi il “significativamente inferiore” del titolo di WIN(NdR)

(trad e sintesi di Claudio Lombardi)