http://www.dci-palestine.org

USA: non pagare con le tasse le violazioni dei diritti umani Palestinesi

Da: Defense for Children International – Palestine (DCI- Difesa per l'infanzia internazionale - Palestina)

"ogni anno i militari israeliani mettono in prigione 700 bambini dalla Cisgiordania occuppata"

Lunedì scorso, 14 novembre, a Washington DC, membri del Congresso degli Stati Uniti hanno presentato un disegno di legge alla Camera per impedire che i dollari delle tasse americane vengano usati per violazioni dei diritti umani contro i bambini palestinesi nel corso della detenzione militare israeliana.
È stato un momento storico per la nostra organizzazione (Difesa per l'infanzia internazionale – Palestina- DCI) , dopo aver incontrato innumerevoli bambini le cui vite sono state permanentemente alterate da arresti e interrogatori violenti e spesso violenti.
Il governo israeliano ha ignorato le ripetute richieste della comunità internazionale di rispettare il diritto internazionale quando si tratta di trattare i bambini palestinesi. Gli americani ora hanno l'opportunità di smettere di pagare per questi abusi.
Il disegno non modifica l'importo dell'assistenza finanziaria che Israele riceve dagli Stati Uniti, limitando solo il modo in cui può essere speso. Sostenendo la legge, stai dicendo che non vuoi che con le tue tasse le violazioni dei diritti umani che stanno accadendo ai bambini palestinesi sotto la detenzione militare israeliana.

DCI ha aiutato a redigere questo disegno di legge mentre ricordava i circa 500-700 bambini, tutti sotto i 18 anni, processati e condannati ogni anno nei tribunali militari israeliani a cui mancano diritti e protezioni fondamentali per un processo equo.
Tra 590 casi documentati dal DCIP tra il 2012 e il 2016, il 72% dei detenuti palestinesi ha denunciato violenze fisiche e il 96% ha subito interrogatori senza la presenza di un familiare o di un avvocato.

Se questi numeri non ti stanno bene, unisciti al nostro movimento per cambiarli.                                                                                                                  La detenzione militare non è un modo per trattare un bambino.

Defense for Children International – Palestine (DCI)